Apparecchi e strumenti per la fusione e la colata delle leghe

Le apparecchiature descritte di seguito permettono la lavorazione, la fusione e la colata delle leghe per la realizzazione di elementi protesici.

Le maggiori utilizzate si possono distinguere in:

  • apparecchiature per la fusione o fonditrici: in queste si realizza il passaggio di stato da solido a liquido della lega. La fusione della lega avviene per mezzo di somministrazione di calore. Le principali fonti di calore utilizzate sono: la fiamma, la resistenza elettrica, l’induzione elettromagnetica e l’arco voltaico. La fonte di calore può agire direttamente o indirettamente sulla lega. In entrambi i metodi la fusione delle leghe avviene in dei cannelli. Nei laboratori odontotecnici si usano principalmente cannelli per fondere ad aria compressa, alimentati con propano metano e aria compressa, o cannelli per fondere ad aria aspirata alimentati da propano e corredati da quattro cannule.

    Ma esistono diversi tipi di fonditrici? Le fonditrici possono essere:

      • Fonditrici a resistenza elettrica: la fusione, tramite resistenza elettrica, viene effettuata sfruttando il calore prodotto, per effetto Joule, da un conduttore attraversato da corrente elettrica. Al passaggio della corrente, la resistenza si riscalda cedendo calore al crogiulo e quindi alla lega in esso contenuta.

        Fig1Parte69

      • Fonditrici elettroniche: il riscaldamento e la fusione di un materiale metallico avviene mediante induzione elettromagnetica che si ottiene per effetto delle correnti indotte.

        Fig2Parte69

      • Fonditrici ad arco elettrico: la fusione avviene grazie al calore prodotto da un arco elettrico. La lega viene introdotta nel crogiulo, si chiude il coperchio della fonditrice e si fa scoccare l’arco elettrico tra l’elettrodo connesso al coperchio e la lega contenuta nel crogiuolo.

Fig3Parte69

  • apparecchiature per la colata delle leghe: queste permettono di trasferire la lega liquida nella cavità all’interno del cilindro. Esse si distinguono in:

    • Apparecchiature per la colata mediante forza centrifuga: queste macchine sono costituite da un albero verticale alla cui estremità superiore sono posizionati due braccia orizzontali . Prima di eseguire la colata è necessario bilanciare i due bracci.

    • Apparecchiature per la colata mediante pressione d’aria: in queste apparecchiature mediante l’azione della pressione d’aria la lega viene sospinta nella cavità di interesse.

    • Apparecchiature per la colata mediante aspirazione: sono costituite da una camera ribaltabile contenente al suo interno un supporto per il crogiuolo e un supporto mobile per il cilindro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *