Categoria: Scienze dei materiali dentali

dentiblog.net 0

Frattura fragile

La frattura fragile avanza di solito lungo piani cristallo grafici caratteristici chiamati piani di clivaggio e si propaga rapidamente. Molti materiali metallici si rompono in modo fragile deformazione plastica molto limitata. Molti metalli con...

dentiblog.net 0

Difetti cristallini planari e di volume

Nella realtà i cristallini non sono mai perfetti e hanno dei difetti. I cristallini sono classificati secondo la loro geometria e forma. Essi possono essere macroscopici, a tre dimensioni o microscopici, come il difetto...

dentiblog.net 0

Difetti cristallini di punto

Il difetto cristallino di punto più semplice è la vacanza, formata da un sito atomico dove è assente un atomo. Esso può formarsi in seguito a solidificazione come il risultato di un qualche disturbo...

dentiblog.net 0

Difetti cristallini di linea

I difetti di linea o dislocazioni nei solidi cristallini sono difetti che provocano delle distorsioni di reticolo, concentrate su una linea. Vi sono due tipologie di dislocazione: a spigolo, creata dall’inserzione di un mezzo...

dentiblog.net 0

Diagrammi di stato di sostanze pure

Sono rappresentazioni grafiche delle fasi presenti in un sistema a diverse temperature, pressioni e composizioni. Una sostanza pura può esistere in funzione della temperatura in fase solida, liquida o gassosa. Nel diagramma di stato...

dentiblog.net 0

Diagrammi di Pourbaix

I processi termodinamici che avvengono in una reazione di corrosione possono essere espressi sottoforma di un diagramma di Pourbaix. Tali diagrammi riportano il potenziale delle reazioni di ossido riduzione  del sistema sull’asse delle ordinate...

dentiblog.net 0

Metallo amorfo

Alcuni metalli sono definiti amorfi perché manca l’ordine a lungo raggio nella loro struttura atomica. Gli atomi sono legati in maniera disordinata e impediscono la formazione di una disposizione periodica. Gli atomi occupano posizioni...

dentiblog.net 0

Curve dei valori

Curva dei valori nominali Il risultato delle prove di trazione è inserito in una curva dei valori nominali. Questa curva dipende dalla composizione chimica del materiale, dal trattamento termico,dalla deformazione plastica, dalla temperatura e...

dentiblog.net 0

Classificazione dei polimeri

La classificazione dei polimeri può essere effettuata in base alle unità metriche che li costituiscono e alla loro distribuzione all’interno del polimero. I polimeri si suddividono in: omopolimeri, ovvero materiali polimerici costituiti da catene...

dentiblog.net 0

Comportamento sforzo-deformazione dei polimeri

I principali parametri impiegati per la caratterizzazione meccanica dei materiali polimerici sono ottenuti dalla curva sforzo‐ deformazione elaborata dalla prova di trazione. Dalla curva si evidenzia che i materiali polimerici elastici (ad esempio gli...

dentiblog.net 0

Combustibili liquidi naturali

Il Petrolio Il petrolio oggi è un combustibile importante ma non tecnologicamente sfruttabile. Da esso dipendono molti combustibili. E’ principalmente composto da idrocarburi che devono essere separati e raggruppati in base alle caratteristiche simili,...

carbonio 0

Carbonio e suoi allotropi

Il Carbonio ha degli allotropi ovvero molecole con diverse strutture cristalline. Gli allotropi del carbonio sono: Grafite :è una forma allotropica del carbonio, stabile a temperatura e pressione ambiente. La struttura della grafite è...

dentiblog.net 0

Caratteristiche dei carburanti

Caratteristiche dei carburanti: il potere antidetonante. Il potere antiaderente dei carburanti è la resistenza che un carburante oppone alla detonazione. Questo potere è espresso tramite il numero di Ottano e più grande è questo...

dentiblog.net 0

corrosione dei metalli

Come avviene la corrosione dei metalli? La corrosione è un fenomeno che causa il deterioramento o la distruzione dei materiali e avviene in seguito alla loro interazione con l’ambiente che li circonda. La definizione...

dentiblog.net 0

Materiali termoplastici : aspetti generali

I materiali termoplastici richiedono calore per essere plasmati e mantengono la forma imposta dopo il raffreddamento. Possono essere riscaldati e rimodellati più volte senza cambiamenti significativi delle loro proprietà; sono, quindi, materiali riciclabili. In...

dentiblog.net 0

materiali termoindurenti : aspetti generali

I materiali termoindurenti vengono modellati in forma permanente attraverso una reazione chimica. Non possono essere nuovamente rimodellati con il calore; sono, quindi, materiali non riciclabili. Il termine termoindurente implica che viene richiesto calore per...

0

Acciai basso legati: cosa sono?

Gli acciai basso legati contenenti da 1 a 4 % di elementi di lega vengono considerati come acciai legati. Questi acciai sono principalmente acciai da costruzione e per la produzione di autoveicoli e ci...

stampa 3d denti 0

Stampa 3D nello studio dentistico

I vantaggi economici della stampa 3D nello studio dentistico: un caso di studio   ANALISI PRESTAZIONE: IMPIANTO ENDOSSEO INSERITO CON DIMA CHIRURGICA CONDIZIONI AL CONTORNO COSTI FISSI DELLO STUDIO COSTI FISSI SENZA STAMPANTE 3D...

composizione dentifricio 0

Dentifrici e la loro composizione

I dentifrici non devono contenere percentuali elevate di sostanze abrasive. Per igiene orale provocata si intendono l’insieme delle manovre volontarie atte a rimuovere dalle superfici dentali la placca cariogena. I dentifrici non sono necessari...

1

Muscolatura del Sistema Stomatognatico

Quali sono i muscoli che interessano la masticazione? I muscoli masticatori sono tutti quei muscoli che innescano il movimento mandibolare dio apertura e chiusura della bocca. Possiamo classificare due grandi gruppi di muscoli:

0

Articolatori

Sono strumenti che riproducono e simulano la dinamica dei movimenti mandibolari, in relazione alla situazione anatomica del paziente. In esso vengono montati i modelli riproducenti le arcate dento-alveolari dei pazienti in modo tale che...

0

Prodotti ceramici

Sono diversi i parametri classificativi dei prodotti ceramici da quelli in resina. La caratteristica distintiva è la sua porosità. In base a tale criterio i prodotti ceramici si dividono in: Prodotti ceramici permeabili: la...

0

Resine composite

Cosa si intende per resine composite? Quali sono i suoi componenti? Con la denominazione di resine composite si indica una miscela costituita da un polimero sintetico, che è detto matrice, e da particelle inorganiche,...

0

Resine per ponti e corone

Le superfici vestibolari delle corone denti e dei ponti denti possono essere rivestite con resine, al fine di conferire loro un aspetto del tutto simile a quello dei denti naturali, che ancora possono essere presenti nella...

0

Resina per i denti artificiali

Le resine che vengono utilizzate per la ricostruzioni dei denti artificiali sono sia acriliche che composite. Le prime sono della stessa natura di quelle utilizzate per la costruzioni delle basi delle protesi, con l’unica...

0

Resine per ribasature

Per effetto del lento riassorbimento delle mucose i tessuti molli del cavo orale su cui appoggiano le basi delle protesi subiscono un graduale cambiamento di forma. Pertanto è necessario un periodico riadattamento della protesi...

0

Resine per basi di protesi

La base di una protesi è quella parte della protesi che viene a diretto contatto con i tessuti della bocca e che serve per fare da sostegno per i denti artificiali. Le resine sintetiche...

0

Resine acriliche autopolimerizzabili

Le resine acriliche autopolimerizzabili sono anche dette resine a freddo o chemiopolimerizzabili. Sono resine che polimerizzano senza essere sottoposte a fonti di calore ma si ottengono mediante l’azione di composti chimici. In che forma...